Il bestsellerONE 2020, primo capitolo

Per fare un bestsellerONE ci vuole poco: basta prendere una lista dei libri più venduti e scaricarne i riassunti. Poi agitare con cura e mescolare a piccoli pezzi e infine sorteggiarli uno alla volta (se il computer è pesante si può utilizzare un programma di estrazione a sorte). I nomi dei personaggi vanno unificati: poiché sappiamo che è opportuno siano sei (in cerca d’autore) basterà introdurre dei nomi fittizi o anche delle semplici sigle. Nel mio caso ho scelto A, B, C per i personaggi femminili e X, Y, Z per quelli maschili. Minimi aggiustamenti sono consentiti là dove assolutamente necessario. Et voilà

CAPITOLO PRIMO

La polizia indaga sull’omicidio di un ladro di cadaveri: nel suo appartamento sono stati ritrovati i resti di corpi a diversi stadi di decomposizione, compreso il cranio della moglie del commissario della polizia criminale. La tomba della donna, morta di cancro qualche anno prima, è stata profanata.
Intanto A conosce il bellissimo X: metà latino e metà asiatico, capelli di seta e fisico mozzafiato, irriverente ma gentile. È lui il fulmine dagli occhi blu che squarcia il cielo grigio nel cuore di A. Il destino sembra deciso a far intrecciare le strade dei due giovani. E mentre A imparerà a conoscere sentimenti nuovi ed emozioni autentiche – così lontane dalla sua vecchia vita – X dovrà fare i conti con un tragico segreto che potrebbe spezzare il sogno di un giorno bellissimo. Ma intanto Y, che ha cercato invano di dimenticare A annullandosi nelle fumerie d’oppio della città ed è stato salvato da un vecchio amico, coglie al volo l’opportunità di riscattarsi e torna a lavorare per l’esercito in qualità di agente segreto. Così, mentre le ombre della guerra si addensano minacciose all’orizzonte, A e Y si ritrovano schierati su fronti opposti. E forse nemmeno il destino potrà riunirli.
Poco tempo dopo, B, sotto un incredibile diluvio, si trova con l’auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Tutte le sfortune del mondo sembrano concentrarsi su di lei. Ma B non sa che quello è il giorno che cambierà il suo destino per sempre. Un uomo le offre il suo aiuto. Si chiama X, e si presenta come un «ambasciatore della felicità». Le dice che lui è in grado di dare una svolta alla vita delle persone.
Dal canto suo, a distanza di sei mesi dalla morte della moglie del commissario, C, la quinta di sei sorelle, accetta un lavoro nella riserva naturale. In questo luogo selvaggio e completamente isolato, si dovrà occupare di una razza felina a rischio di estinzione per conto dell’affascinante proprietario della tenuta. Qui C incontra il guardacaccia, che presto diventerà un caro amico. C è una ragazza discreta e un po’ timida, alle prese col suo primo anno di università. Ha un rapporto complicato con la madre, un’attrice hard dal temperamento sprezzante. Un giorno, di ritorno al campus per un esame, incontra Z, ventun anni di sfrontata bellezza e ingestibile strafottenza, che insegna surf sulla spiaggia e non è certo uno studente modello, nonostante sia il figlio del rettore del college. I due, da subito, non si sopportano: C, che scrive racconti ed è segretamente invaghita dell’ineffabile professore di letteratura, trova Z ignorante e maleducato, e lui non perde occasione per prendersi gioco di lei e maltrattarla, anche in pubblico. Ma soprattutto C incontra un vecchio gitano che sembra conoscere molti dettagli del suo passato e di quello di sua nonna: la famosa ballerina di flamenco. Davvero una strana coincidenza, ma C ha sempre avuto un intuito particolare, una connessione profonda con la natura. Questo incontro non è casuale, è parte del suo destino e, quando sarà pronta, non dovrà fare altro che bussare a una porticina azzurra.
Adesso è una mattina d’inverno e la nebbia si dirada lenta nella baia. In quel momento A si sveglia carica di eccitazione per l’arrivo del fidanzato, dopo mesi di lontananza. Ma un terribile incidente infrange tutti i suoi sogni. Ora che nulla sembra avere più senso, è solo con sua nonna, in quella casa che odora di fiori e di fresco, che riesce a ritrovare un po’ di pace. A sa che quando la vita ti strappa le ali, l’unico modo per ricominciare è cercare le tue radici, ed è in un antico borgo che si trovano quelle di sua nipote. Quando raggiunge l’antica villa di famiglia, A resta affascinata dall’aura di mistero che la avvolge. Ci sono profumi in grado di parlare al nostro cuore: alcuni sono sensuali e misteriosi, inafferrabili, altri fanno riaffiorare ricordi che pensavamo sepolti per sempre nei recessi della memoria, altri ancora rivelano la vera natura di persone o luoghi che eravamo sicuri di conoscere. Ma esistono anche profumi in grado di presagire qualcosa di terribile. Questo è ciò che è stata costretta a imparare B, una giovane donna che per amore ha lasciato tutto, il lavoro, la famiglia, gli amici, e che ora per quell’amore potrebbe perdere molto di più. Il giorno in cui aveva incontrato Y, aveva capito di aver finalmente trovato l’uomo della sua vita. Lui era affascinante, maturo e, soprattutto, il suo passato era avvolto nel mistero.
Svuotando la casa della suocera, che deve essere messa in vendita, B entra nell’universo di questa stenodattilografa degli anni Quaranta, e pian piano ne ricostruisce la quotidianità, come fosse l’unico modo per sapere chi era, adesso che smarrendosi sembra essere diventata un’altra. Nel rapporto con lei, ogni giorno più intimo, B si sente dopo tanto tempo di nuovo figlia, e d’improvviso riaffiorano le parole dell’infanzia e i ricordi che aveva soffocato. È grazie a lei che ora può affrontarli, tornando là dove tutto è cominciato. Bisogna attraversare le macerie, recuperare la propria storia, per scoprire che l’amore sopravvive all’oblio. Qualcosa di magico e potente trapela da quel luogo, e le piante dell’incantevole giardino nascondono una storia che settecento anni prima ha portato con sé dolore e morte. La storia di una ragazzina, che, dal giorno in cui ha visto uccidere sua madre, ha rinunciato alla parola, ma ha trovato nella natura e nei suoi segreti un rifugio sicuro. La storia di una donna che per amore ha sfidato le convenzioni e, in una notte di tempesta, si è conquistata la libertà. Conoscitrice delle erbe e delle loro proprietà medicinali, detentrice di un sapere antico e pagano, il suo arrivo nella villa cambia per sempre il destino di B.
Ma torniamo a C. Il ragazzo dagli occhi magnetici è ostinato come pochi e, nonostante i segreti sepolti e l’evidente incompatibilità di carattere, sembra deciso a non mollare la presa per niente al mondo. Lei è una bomba a orologeria con la lingua tagliente. Lui, con quel sorriso sexy e inaffidabile, porta solo scompiglio. Ma se fossero incompatibili quanto attratti l’uno dall’altra? Quando la sottile linea che divide amore e odio improvvisamente si sfoca, ci sono solo due scelte possibili: aprire il cuore alla felicità o infrangerlo per sempre. Nel frattempo A, nonostante mille problemi tra dubbi, paure e insicurezze, cresciuta all’interno di una famiglia amorevole e che la ha aiutata a superare i momenti difficili grazie alle frasi sottolineate nei libri e grazie alle dediche del papà, sin dalla sua nascita è anche una grande sognatrice e presto scoprirà di possedere un dono molto speciale: la comprensione delle altre persone. Lei si reputa una ragazza forte, determinata e ambiziosa, che ben presto scoprirà l’amore per la prima volta e soprattutto sulla sua stessa pelle, mettendo così in gioco cuore, testa e infine anche anima. Dovrà però proteggere e difendere il suo cuore, per colpa di un problema che la perseguita sin dalla nascita.
Nello stesso tempo si fa sempre più strada l’idea di un omicida seriale: l’ispettore capo è al centro di una gogna mediatica in cui ormai si fa riferimento al «killer della brughiera» il quale, indisturbato, sequestra ragazzine inermi. La polizia sembra brancolare nel buio quando, suo malgrado, si trova implicata in quella spirale di violenza anche B, che è arrivata per vendere la casa di famiglia e che per una strana combinazione fa conoscenza con i genitori di C. Aiutata dal suo fiuto di donna, sarà B a trovare il bandolo di una matassa dove, a intrecciarsi, sono segreti vergognosi e colpe inconfessabili che riemergono dopo tanti anni…

(Seguita)

6/8/20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.